LA SERBIA DOMINA UN FESTIVAL DA RICORDARE

Sredojevic, Ivan, al centro vincitore del festival 2017Si è svolto dal 6 all’8 Ottobre il 18° Festival Scacchi di Nichelino nelle accoglienti sale del Centro Grosa messe a disposizione dal Comune di Nichelino. Una partecipazione straordinaria per quantità con 72 giocatori ai nastri di partenza con una crescita di ben 13 iscritti,rispetto al 2016, in netta controtendenza rispetto allo scenario degli altri tornei. Ma da segnalare anche la qualità con professionisti stranieri, cinque regioni rappresentate e una percentuale di oltre il 60% di under 18 che conferma la bontà del lavoro svolto dai circoli piemontesi nel settore giovanile. Nel torneo principale, Open A, vittoria a mani basse del serbo Sredojevic che ha concluso imbattuto a 4 punti superando il connazionale Dragojlovic. Terzo gradino del podio per Oltjon Llupa che ha preceduto Gianluca Finocchiaro e Cristian Alaimo, enfant prodige del circolo di casa. Da segnalare l’ottima prova della promettente Marianna Raccanello che ha denotato una maturità di gioco ancora superiore al piazzamento ottenuto.
Nel torneo B riservato ai giocatori con elo inferiore a 1900, vittoria a sorpresa di Xu Ten Lon che ha regolato Anton Doromeychuk e al giovanissimo Luca Zavattero destinato ad una carriera di alto livello. Molto bene anche i fratelli Emanuela e Davide Petrini, nichelinesi doc.
Nel torneo C, invasione pinerolese con i giovani Lucchetta Eric, Coalova Simone e Prigione Luca a classificarsi dal secondo al quarto posto, ma a spuntarla è stato Andrea Zavattero di Asti  per spareggio tecnico.
Un’edizione diretta in modo impeccabile dall’arbitro internazionale Jean Coqueraut che va in archivio con soddisfazione e con la convinzione di poter continuare il trend nel 2018

 

Di seguito le foto della premiazione

Roberto D’Ingiullo

Gianpaolo Melissano

Gianpaolo Melissano

Classe 1983. Salentino a Torino