Festival 2008

07/10/2008 Festival 2008

9° Festival Internazionale di Scacchi Città di Nichelino 2-5 ottobre ’08

Francisco Vallejo Pons, 26 anni di Palma di Maiorca, fuoriclasse della nazionale spagnola e numero 55 al mondo è stato la grande attrattiva del nono Festival Città di Nichelino di scacchi. Una partecipazione a sorpresa ma senz’altro gradita per i partecipanti e per i curiosi che hanno avuto l’opportunità di ammirare da vicino un campione solitamente impegnato nei più prestigiosi tornei internazionali. Non ci sarebbe bisogno di aggiungere che Vallejo Pons ha dominato la manifestazione concludendo a punteggio pieno. 6 vittorie in 6 partite come da pronostico ma va rimarcata la disponibilità nel colloquiare con tutti senza quella spocchia che a volte accompagna i più bravi. Da far notare ai più giovani l’umiltà dell’asso iberico che pur sognando per il prossimo futuro i massimi traguardi agonistici non rinunciava alla preparazione alla partita anche contro avversari da 500 punti Elo Fide in meno. Ma il bilancio del Festival è lusinghiero anche sul piano quantitativo: 93 partecipanti al via ripartiti in tre tornei in base al livello di forza dei giocatori.
Nell’Open A alle spalle del mattatore spagnolo si sono classificati il torinese Enrico Giacomasso – autore di una prestazione maiuscola che gli è valsa la miglior performance elo della carriera – e il nichelinese Roberto D’Ingiullo. Foltissimo il gruppo a 4 punti regolato dal maestro milanese Angelo Damia e da Alberto Pulito.
Nel torneo B successo senza discussioni per Martinas Alois che ha concluso imbattuto. Bene anche Maurizo Giacone, il giovane cuneese Samuele Bisi e Andrea Figari.
Nel’open C vittoria sul fino di lana per Paolo Prigione che ha superato per spareggio tecnico Eugenio Sacco. Da sottolineare con soddisfazione la presenza di ragazzi: circa trenta iscritti erano under 18. Un dato significativo che conferma la bontà del lavoro svolto nelle scuole per avvicinare i ragazzi al nobil gioco ed in particolare dall’Associazione Scacchi Nichelino. A tal proposito anche l’assessore allo sport e cultura Michele Pansini è voluto intervenire per confermare l’appoggio del comune a queste iniziative.
L’appuntamento è ora rimandato ai prossimi tornei con la speranza che ancora una volta arrivino sorprese così piacevoli.

Gianpaolo Melissano

Gianpaolo Melissano

Classe 1983. Salentino a Torino