Festival 2010

03/10/2010 Festival 2010

 

11° Festival Città di Nichelino 30 settembre – 3 ottobre 2010

58 giocatori al via per l’undicesima edizione del Festival di Nichelino. Manifestazione divisa in tre Open (ma è probabile che l’Open B venga depennato dal prossimo anno) con affollamento nel torneo principale. A trionfare è stato il maestro milanese Angelo Damia, che già aveva iscritto il suo nome nell’albo d’oro nel 2006. Un successo costruito con un iniziale 4 su 4 più sofferto di quanto possa apparire. Cruciali le vittorie contro Manni e Topczweski ottenute in posizioni intricate dopo lunga battaglia: negli ultimi due turni sono bastate due rapide patte per chiudere agevolmente solitario in testa con 5 punti. Alle sue spalle un gruppetto a 4,5 punti composto da Passerotti (davvero gradita la partecipazione del Maestro Fide romano), Topczweski, Pulito e D’Ingiullo. Ottime le prestazioni dei giovanissimi fratelli Samuele e Riccardo Bisi lanciati verso la scalata Elo. Nel torneo B riservato ai giocatori con elo inferiore a 1800, conferma di Marco Macario che ha regolato Paolo Drago ed Emanuele Dalmasso. Da notare come la diffusa volontà dei giocatori di partecipare al torneo A abbia ridotto il torneo B con appena 8 iscritti ai nastri di partenza. Evidentemente i sogni di gloria e/o la volontà di guadagnare punti elo ha un ascendente ancora più importante dell’opportunità di vincere premi in denaro.
Nell’open C, bella vittoria del giovane Daniele Cepparrone, nichelinese d’adozione, che ha chiuso con un confortante 4,5 sciupando anche un paio di posizioni superiori. Con qualche correzione, potrà presto risalire le categorie nazionali. Secondo posto per Alessandro Sapino mentre il giovane Marco Volpe ha concluso in terza piazza nonostante “l’incidente” con il telefonino che è costato la sconfitta nel quinto turno.
Ha diretto senza contestazioni Jean Coqueraut.

Gianpaolo Melissano

Gianpaolo Melissano

Classe 1983. Salentino a Torino